string(30) "https://www.baiologi.net/?page" Test pre-campionato 2016, Le mie personali considerazioni

Accedi con Facebook

News

Test pre-campionato 2016, Le mie personali considerazioni

Terminata la prima sessione di test collettivi in quel di Barcellona, smaltite le tossine generate dal continuo cercare dati non dati, dall'incessante martellamento di commenti dalle stelle alle stalle e viceversa nel breve volgere di qualche ora, dopo una sana giornata spesa ad occuparmi di altro, finalmente mi si riordinano le idee.

La certezza è senz'altro che la Mercedes non ha problemi di affidabilità.



Altre certezze non ce ne sono, o meglio ci sarebbero, ma non ho voglia di sparare sulla McLaren Honda oggi.

Poi, parliamoci chiaro, indipendentemente dal tifo, l'interesse globale sta nel sapere se la Ferrari sarà all'altezza di battagliare con la Mercedes, parliamoci chiaro la RedBull ha il telaio ma non il motore, la Williams o la ForceIndia? 
Potranno essere delle outsiders, potranno semmai togliere punti qualche volta a qualche contendente al titolo, ma non molto di più.

La Ferrari rimane la più concreta avversaria della stella a tre punte, che che ne dicano a Oviedo!

E quindi ci possiamo contare?

Non ne ho idea, ho un presentimento, un intuizione, una speranza, ma nulla più.

Sicuramente le attese erano enormi, e forse i primi test le hanno smorzate un po', la dimostrazione di forza della Mercedes che ha macinato qualcosa come 5000Km senza un problema tecnico, mentre la rossa ha perso una mattina intera più quasi un intero pomeriggio al box, è un bel gancio destro all'ottimismo di Maranello.

Poi sono arrivati gli inglesi, della BBC in particolare, che hanno cominciato a fare calcoli e stilare classifiche e gap: Mercedes already well ahead in F1 pre-season testing , calcoli basati sulla quantità di carburante presunta, dedotta dal numero di tornate completate (a volte tirando in ballo i gap dichiarati da Pirelli tra una mescola e l'altra), dal tempo dei giri veloci e dalla correzione del tempo effettuato in base al delta in secondi dovuto alla benzina giro per giro.

Insomma tutte cose molto belle e sicuramente indicative se ci trovassimo in condizioni ideali, ovvero squadre impegnate in sessioni di lavoro simili e carichi di benzina prevedibili e paragonabili.

Facciamo un esempio, proprio con la Ferrari dell'anno passato nella prima parte della stagione la Ferrari girava più scarica il venerdì...gran titoloni sul presunto passo gara stratosferico, la domenica mazzulate.

Incazzatura di Arrivabene, cambio di metodo di lavoro, più carburante nelle sumulazioni del passo gara tipo la Mercedes, passo gara più realistico...stessa mazzulata la domenica...ma almeno era prevista.

Il venerdì pomeriggio i long-run sono più o meno simili nella quantità di giri percorsi...quindi le previsioni sulla monoposto più veloce calcolando il tempo in base alla benzina a bordo, per forza di cosa darà predizioni errate se i carichi di benzina reali non sono simili.

Durante i test abbiamo diverse tipologie di lavoro, prendendo il lavoro svolto da Mercedes e Ferrari, la prima ha macinato Km, senza cercare la prestazione.

La Ferrari si è dovuta concentrare sul raccogliere dati per conoscere la nuova nata, che nulla ha a che fare con la precedente se non il luogo di nascita, e quindi hanno testato quante maggiori condizioni possibili, comprese pressochè tutte le coperture a disposizione, quindi ha provato anche il giro da qualifica? 
Verrebbe da dire di sì.
Quindi la predizione degli 8 decimi di distacco dalla Mercedes è vera?
Forse sì, forse no.

Quando ho visto pubblicate le velocità di punta dell'ultimo giorno:

1 Nasr, 338.5km/h
2 Hamilton, 337.5km/h
3 Massa, 334.3km/h
4 Hulkenberg, 333.3km/h
5 Haryanto, 333.3km/h
6 Magnussen, 332.3km/h
7 Grosjean, 331.2km/h
8 Raikkonen, 331.2km/h
9 Rosberg, 328.2km/h
10 Sainz, 327.2km/h
11 Kvyat, 322.3km/h
12 Button, 320.4km/h*

* nel file originale l'unità di misura per la McLaren Honda era in miglia orarie, poi modificato prima della pubblicazione per nascondersi meglio ;D Si scherza eh.


Mi sono fatto una domanda, ma la Ferrari davvero ha spinto nelle "simulazioni di qualifica"?

Sulla Ferrari, forse l'unico dato certo è che il motore sia più potente...affidabile forse no, si vedrà, ma più potente sicuramente...ed è così lenta la Ferrari allora? Più lenta della Sauber Ferrari (motorizzata 2015)?

È chiaro, i dati sono parziali, dati e non dati, non è come nelle Free Practice del Week-end di gara dove abbiamo pieno accesso a tutti i tempi giro per giro e a tutte le velocità, chissà che velocità ha avuto Seb quando ha girato in 1'22".8.

Nel primo articolo della BBC che non riporto perchè non lo trovo, quello famoso per gli 8 decimi di distacco, per supporre che Vettel avesse realmente benzina per 3 giri (in realtà 5, la mattina ne fece 5) presero il gap tra Seb e Rosberg che era di 2" e dissero che il gap tra la Media (di ROS) e la UltraSoft (di Vettel) a detta della Pirelli si aggira tra 1.8" e 2.3" (in realtà questi gap Pirelli li dichiara per le mescole indipendentemente da chi le monta io l'ho specificato perchè addirittura s'è fatto un paragone tra mescole diverse su monoposto diverse) allora Vettel ha benzina per 3 giri...e da li tutti i conti.

Ripeto, tutto bello, ma per i miei gusti ci sono troppe supposizioni.

Poi l'ultimo giorno Raikkonen, più veloce di giornata, con le ultrasoft, ti gira 3 secondi più veloce della Mercedes,  ma più lento di Vettel, giorni diversi le condizioni atmosferiche variano...insomma non è una scienza esatta la F1, ma allora come si procede? Secondo me bisognerebbe paragonare solo i tempi della stessa giornata, ma io non sono nessuno.

Tutto questo sproloquio per dire che secondo me, la Ferrari è ancora dietro la Mercedes al momento, e ci sta, impossibile aspettarsi un sorpasso in inverno, però se il gap è di 2-3 decimi o di 7-8 decimi, fa la differenza tra contendersi il mondiale o meno.

È ancora presto per tirare delle somme, e se è vero che per i prossimi 4 giorni la Ferrari si dedicherà all'affidabilità, solo a Melbourne e forse forse solo dal Bahrein potremmo capire davvero qualcosa.

Nella speranza che non modifichino le qualifiche...
Saluti

Commenti


Accedi per commentare