string(30) "https://www.baiologi.net/?page" Dalla Spagna con le palle piene della vicenda Kvyat Verstappen

Accedi con Facebook

News

Dalla Spagna con le palle piene della vicenda Kvyat Verstappen

Terminata la prima giornata di libere col tormentone Kvyat-Verstappen, davvero non s'è parlato d'altro, quasi ho rimpianto le libere in cui imperversava il tattoo di Hamilton.

Andando in pista, la sensazione è che la situazione rispetto la Russia sia nettamente migliore per la Ferrari.

Nella FP2 Seb ha mancato la simulazione di qualifica ma in mattinata ha stampato un tempo a 40 millesimi da quello spuntato da Rosberg nel pomeriggio.

Il passo gara sembra davvero ottimo, non ho le idee chiare sull'accoppiata Ferrari-medie, la sensazione è che se le soft potessero competere in durata con le medie, la Ferrari con le soft potrebbe giocarsi carte importanti domenica.

È solo venerdì, ma la sensazione è che in Spagna sarà esclusivamente una battaglia Mercedes Ferrari con gli altri relegati a giocarsi la quarta posizione.

Analisi dei tempi FP2

Ora mi tolgo un sassolino dalla scarpa e idealmente lo fiondo in fronte ai commentari SKY, potete pensare quello che volete sui piloti "bruciati" dalla RedBull, ma che mi veniate a raccontare che se non fossero stati in orbita RedBull e avessero intrapreso un'altra strada i vari Buemi, Algersuari e Vergne a quest'ora sarebbero stabilmente in Formula Uno, questa è una cazzata madornale.

La situazione della F1 odierna è tragica, praticamente ci sono rimasti solo 5/6 team che pagano i piloti per correre, gli altri si fanno pagare, l'ideale sarebbe che tutti i top team avessero un team satellite in cui far correre i giovani talenti.

E qui mi fermo perchè l'argomento mi ha stancato.

Saluti

Commenti


Accedi per commentare